La storia della comunità LGBT+ a Zurigo

A Zurigo si è affermata una vivace scena gay&lesbian. Ciò che oggi sembra scontato è stato preceduto da lunghe lotte per la parità dei diritti.

Svizzera progressista e pionieri zurighesi

Già dagli inizi del XX secolo, a Zurigo furono fondati i primi movimenti per i diritti civili della comunità LGBT+ (lesbian, gay, bisexual, transgender e altri). Anche l’organizzazione più importante aveva sede a Zurigo:

“Der Kreis”

Prima organizzazione gay&lesbian, “Der Kreis” influenzò e ispirò l’intera scena occidentale tra il 1943 e il 1967. Tra il 1948 e il 1960, il suo ritrovo, chiamato “Eintracht”, si trovava dove oggi sorge il teatro Neumarkt. Sciolta l’organizzazione, alcuni dei suoi membri fondarono il “Club 68”, che più tardi confluì nella Schweizer Organisation der Homophilen (SOH), l’Organizzazione Svizzera degli Omofili. Nel 2014, la sconvolgente storia delle organizzazioni omosessuali svizzere è stata raccontata nel film “Der Kreis”. I due protagonisti, Ernst Ostertag e Röbi Rapp, vivono ancora oggi a Zurigo. Sono la prima coppia registrata nella città di Zurigo. Dal 2007, le coppie omosessuali possono iscriversi ufficialmente al registro delle unioni civili.

Zurich Pride Festival

Insieme ad altre due organizzazioni, nel 1978 la SOH organizzò il primo Christopher Street Day della Svizzera nel parco Platzspitz di Zurigo. Dal 1994, l’evento si celebra regolarmente a Zurigo. Dal 2009, il festival si chiama Zurich Pride Festival.

14 – 15 giugno 2019
Colorato, chiassoso, allegro: allo Zurich Pride Festival, la comunità LGBT+ manifesta per i propri diritti sostenuta dalla popolazione zurighese.
Bar & Ristorante

Barfüsser

Il gay bar più antico d’Europa è oggi un ristorante giapponese con lounge.

Poliedrica Zurigo

Potrebbero interessarvi anche...