“Schifferstechen“ – una tradizione di Zurigo

La Zunft zur Schiffleute celebra lo “Schifferstechen” soltanto ogni tre anni.

4 luglio 2020

Lo “Schifferstechen” della Zunft zur Schiffleute equivale a una giostra medievale, vale a dire a un torneo tra cavalieri in occasione del quale due cavalieri armati di lance cercavano di farsi cadere a vicenda da cavallo. Nello “Schifferstechen” le regole sono simili, solo che il tutto non si svolge a cavallo, bensì su una barca più o meno traballante.

La tradizione zurighese esiste già dal tardo Medioevo, quando questa forma sportiva di combattimento divenne famosa in tutta Europa come alternativa popolare ai tornei ippici nobili. Su una cartina del 1576 disegnata da Josias Murer si vede lo “Schifferstechen” nella Limmat esattamente nel punto in cui si svolge ancora oggi. L’attività veniva spesso utilizzata come attrazione durante ricorrenze annuali o in onore di ospiti importanti. Mentre un tempo si lottava con elmo, armatura, scudo e lancia appuntita, con conseguenti incidenti e affogamenti, oggi i contendenti si affrontano senza pesanti corazze e con una lancia non aguzza, senza correre quindi alcun pericolo.

Al sito

Poliedrica Zurigo

Potrebbero interessarvi anche...