Il sistema politico in Svizzera e a Zurigo

La Svizzera è la più antica democrazia al mondo e vanta alcune peculiarità politiche.

La democrazia

Con la costituzione del 1848, la Svizzera divenne la prima democrazia al mondo. La peculiarità del sistema politico elvetico è la democrazia diretta: il popolo non solo elegge i suoi rappresentanti politici, ma, a mezzo di votazioni popolari, si pronuncia anche in merito a  eventuali modifiche alle leggi e può influenzare il governo tramite referendum e iniziative.

Inoltre, la Svizzera non ha un capo di stato univoco. Ogni anno, uno dei sette membri del Consiglio Federale viene eletto Presidente della Confederazione. Questa carica viene equiparata a quella di capo dello stato solo su scala internazionale. In Svizzera, infatti, il Presidente della Confederazione è "primus inter pares" (primo tra i pari).

Il federalismo

La Confederazione è il livello politico più alto della Svizzera e comprende 26 cantoni. Quello con più abitanti è il Canton Zurigo. Ogni cantone ha una costituzione, un governo, un parlamento, delle leggi e un corpo di polizia.

La città di Zurigo

L’entità più piccola dell’organizzazione politica svizzera è costituita dai comuni. La città di Zurigo è uno di questi comuni e vanta libertà decisionale e autonomia notevoli. I cittadini possono votare disegni di legge e leggi, così come eleggere i membri del consiglio comunale (parlamento, legislativo) e del consiglio cittadino (esecutivo). Il consiglio comunale conta 125 membri, quello cittadino 9. Entrambi vengono eletti ogni quattro anni dal popolo.

Sedi della vita politica a Zurigo

Mentre il consiglio comunale si riunisce nel palazzo comunale (Rathaus), quello cittadino si raduna nel municipio (Stadthaus), sulla sponda opposta della Limmat.

Torna alla panoramica