“Pavillon-Skulptur” – Max Bill

La scultura in granito di Max Bill è una delle opere principali dell’artista concreto. Si trova nel cuore dell’operosa Bahnhofstrasse.

  • Dal 1983 nella Bahnhofstrasse
    La scultura è accessibile
    Opera di arte concreta

L’opera

La scultura in granito occupa una posizione favolosa vicino alla Bahnhofstrasse. Con le sue linee chiare, la “Pavillon-Skulptur” contrappone ordine e distensione al frenetico viavai, pur apparendo anche molto vivace a seconda della prospettiva. La scultura è sicuramente una delle opere più note di Max Bill.

Particolarità

La scultura è realizzata con 63 parallelepipedi grandi uguali (42 x 42 x 210 cm). Il granito proviene da una cava della Foresta Nera chiusa ormai da tempo, il che rende più difficili i lavori di ristrutturazione.

Luogo

La “Pavillon-Skulptur” si trova all’angolo tra la Bahnhofstrasse e la Pelikanstrasse, vicino alla Paradeplatz.

L’autore

Nato a Winterthur (1907 – 1994), Max Bill divenne famoso come artista, architetto, pittore, grafico e scultore. Negli anni Trenta, grazie al successo conseguito, assurse a esponente di spicco del panorama artistico svizzero. Si dedicò alla scuola zurighese di arte concreta, ispirata da Wassily Kandinsky e Paul Klee.

Visualizzare tutta la descrizione Nascondere descrizione