Biblioteca della facoltà di giurisprudenza dell’Università di Zurigo

Nel cuore della facoltà di giurisprudenza, si trova questo gioiellino architettonico.

  • Architetto: Santiago Calatrava
    Fine dei lavori: 2004
    Location: facoltà di giurisprudenza, Università di Zurigo
  • Particolarità: solo al piano terra è concesso fotografare senza flash a scopo privato

Da quando è stata aperta, nel 2004, questa biblioteca è una calamita per il pubblico. E non c’è da stupirsi: progettata dall’archistar spagnola Santiago Calatrava, questa struttura è semplicemente straordinaria. 

Da fuori, l’edificio della facoltà di giurisprudenza dell’Università di Zurigo, realizzato nel 1909 da Hermann Fietz, non è cambiato molto.  Gli occhi più esperti noteranno forse una cupola di vetro al posto del tetto piatto originale. Questa sorta di lucernario non è da sottovalutare, però. È ad esso, infatti, che la biblioteca nel cuore dell’edificio deve il suo fascino: la cupola in vetro di forma ovale e allungata copre un vecchio cortile interno aperto. Sei gallerie perimetrali, lungo i parapetti delle quali sono disposti banchi per gli studenti, seguono il fascio di luce sino al piano terra. Grazie al materiale utilizzato (pietra naturale bianca per il pavimento al piano terra e legno chiaro per i restanti pavimenti e i parapetti delle gallerie), la biblioteca è luminosissima.

Importante per fotografi e visitatori interessati: all’interno è possibile scattare fotografie, ma la biblioteca è riservata agli studenti. I visitatori sono pregati di rispettare il silenzio e di muoversi solo al piano terra.

Di più sull’architetto

© 2018, ProLitteris, Zurich

 

Visualizzare tutta la descrizione Nascondere descrizione